Recensione Honda Civic 2022

2022 articolo del blog generico di Honda Civic Review.

2022 Honda Civic Review, molti miglioramenti, ma niente di troppo drastico!

La Honda Civic 2022 è l'ultima generazione di un'auto che esiste da alcuni decenni e che ora entra nella sua undicesima generazione. La Honda Civic 11 si attiene al concetto originale: un'auto pratica e conveniente non dovrebbe essere solo sopportata, ma goduta, e mentre alcuni aggiornamenti sono stati rivoluzionari per la Civic, ognuno ha portato, come minimo, un po' di raffinatezza. Per l'undicesima generazione, Honda apporta revisioni semplici e ponderate a una base già solida senza introdurre apparenti battute d'arresto.

Il design esterno del nuovo modello è stato ripulito un po', ma non in nessun tipo di grande divergenza dallo stile della Civic che sostituisce. Honda ha leggermente modificato le proporzioni: 1.4 pollici in più di interasse, carreggiata posteriore più ampia di 0.5 pollici, montanti anteriori spostati di circa 2 pollici all'indietro, altezza del parafango abbassata di un pollice, linea di cintura posteriore abbassata di 1.2 pollici, che fanno sembrare la Civic più lunga e più muscoloso. La serra è più alta e poggia su una linea di cintura più orizzontale che rende la cabina più invitante dall'esterno. Linee di carattere più dritte e meno accenti inutili riordinano l'esterno, incluso cilindri della serratura della maniglia della porta ora nascosto alla vista.

Annunci

L'interno è un luogo di serenità e sembra quasi che ci sia più spazio per respirare. Il cruscotto piatto, basso e i finestrini più alti offrono una visione del mondo esterno che ispira fiducia. I materiali del nostro modello Touring erano belli, inclusi i rivestimenti in pelle, il volante e la leva del cambio. La rete metallica a nido d'ape sul cruscotto è il fulcro degli interni e sembra retrò, fresca, semplice e interessante allo stesso tempo. Inoltre oscura ordinatamente le prese d'aria, che possono essere manipolate con manopole tattili che cadono in posizione con un bel fermo quando vengono puntate in posizione avanzata. Gli altoparlanti Bose nel nostro tester Touring sono integrati in modo pulito, piuttosto che enfatizzati. Honda ha anche scelto materiali che resistessero meglio alle impronte digitali e ai riflessi per mantenere l'interno il più ordinato possibile. È anche comodo, come troveremmo nel corso di diverse centinaia di miglia e molte ore nella cabina di pilotaggio. I sedili, che Honda ha ridisegnato per un maggiore comfort proprio in questo tipo di situazione, sono rimasti di supporto durante i nostri lunghi viaggi. Nel sedile posteriore, il cielo è un po' troppo vicino per il comfort, almeno nel nostro tester dotato di tetto apribile. C'è uno spazio extra scavato direttamente sopra la testa lì, ma scende proprio di fronte a quello, dando l'illusione che la tua testa sia molto più vicina al tetto. Ad ogni modo, c'era molto spazio per un seggiolino con schienale alto e nessuna lamentela da parte del nostro giovane passeggero.

2022 Honda Civic interni

Mentre i rivestimenti inferiori godono di una digitalizzazione parziale del quadro strumenti, nel Touring tutto è digitale. Ancora più importante, la Civic ottiene l'interfaccia tecnologica enormemente migliorata di Honda che finalmente appare in qualcosa di diverso da Odyssey e Accord. L'aspetto generale e l'interfaccia utente sono comuni in ogni livello di allestimento, ma le dimensioni dello schermo e il contenuto delle funzionalità differiscono. Il Touring mostrato qui ha il touchscreen per infotainment da 9 pollici con Apple CarPlay wireless e Android Auto, al contrario dell'unità da 7 pollici con CarPlay cablato e Android Auto negli altri allestimenti. Ci piace l'uso dei riquadri da parte di Honda per le varie funzioni, ma ci piace anche avere la possibilità di utilizzare Apple CarPlay wireless, specialmente quando vogliamo avere Waze e Audible sullo schermo contemporaneamente. Anche il caricabatterie del telefono wireless è in una buona posizione e questo, insieme a CarPlay, ti incoraggia a lasciar perdere.

Anche il cruise control adattivo di serie della Civic ottiene un gradito aggiornamento. È più fluido e rapido reagire, il che è dovuto al fatto che Honda ha aggiornato il sistema con una visuale della telecamera più ampia, otto sensori sonar e aggiornamenti per seguire le corsie e il traffico in modo più accurato rispetto a prima. Questo sistema segue le auto a bassa velocità e ti porta a un arresto completo, il che è stato fantastico quando sei bloccato nel traffico dei lavori in autostrada. Honda ha ottenuto la capacità di tracciamento della corsia proprio nella nuova Civic, rimanendo centrata senza troppa deriva verso i bordi. Questo nuovo sistema ha anche il riconoscimento della segnaletica stradale, che ci ha aiutato a ricontrollare che non stavamo impostando il cruise control a velocità degne di un biglietto poiché i limiti di velocità sono cambiati su varie autostrade.

Il sistema audio Bose è ben eseguito nella Civic. È la prima volta che le due società collaborano e sembra una grande partita. Il modo in cui questo sistema surround riempie l'abitacolo di questa vettura compatta è a dir poco coinvolgente. Il nostro enigma sarebbe condividere l'auto per più ore alla volta con un bambino che ascolta la propria musica e i propri spettacoli. Questo spesso finisce come una battaglia tra i volumi, soprattutto quando si stancano di usare le cuffie. Per fortuna, il suono può essere focalizzato in varie zone (sedili anteriori, sedili posteriori, solo conducente). Non è solo un semplice fader, ma Bose ha effettivamente sintonizzato ogni modalità in particolare per ogni zona con una perdita minima nella qualità complessiva del suono. Siamo stati in grado di goderci la produzione di qualità di un audiolibro di Star Wars mentre il nostro passeggero sul sedile posteriore si è accontentato dei suoi media, con pochissime sovrapposizioni tra i due.

Per il 2022, la Civic offre un quattro cilindri in linea da 2.0 litri che fornisce 158 cavalli e 138 piedi per libbra di coppia per le finiture LX ($ 22,695 inclusa la destinazione $ 995) e Sport (US $ 24,095). EX (US $ 24,700) e Touring ($ 28,300) utilizzano un turbo-quattro da 1.5 litri con 180 cavalli e 177 piedi per libbra di coppia. Ogni assetto utilizza una trasmissione a variazione continua rivista, messa a punto specificamente per ciascun motore e con cambi di marcia simulati. Tutte le finiture vedono un risparmio di carburante leggermente migliorato, con la LX che ottiene 31 miglia per gallone di città, 40 mpg autostrada e 35 mpg combinati. Lo sport ottiene 30/37/33 mpg. EX è il più efficiente a 33/42/36 mpg. L'assetto Touring al vertice della linea - quello che abbiamo avuto il piacere di guidare per questa recensione - è valutato a 31/38/34 mpg.

2022 Honda Civic, sotto il cofano.

La coppia ai bassi regimi del turbo-quattro è ampia e l'1.5 litri è felice di far girare la testa pneumatici sparandogli da fermo. La modalità Sport regola solo il comportamento dell'acceleratore e della trasmissione, rendendo il tip-in dell'acceleratore davvero scattante. Il suono non è qualcosa che ti farà accelerare il polso, ma non è troppo roco grazie al comportamento e agli spostamenti simulati del CVT. Il rumore del motore è ulteriormente ridotto dall'insonorizzazione e da cose come un albero motore e una coppa dell'olio più rigidi, pistoni più leggeri e una serie di altre revisioni invisibili.

Honda ha apportato una serie di altri miglioramenti sotto la lamiera che aiutano a migliorare l'esperienza di guida e l'esperienza di guida. Ciò include miglioramenti strutturali e materiali migliorati che non solo irrigidiscono il corpo e riducono l'intrusione di rumore e vibrazioni, ma (con l'aiuto di airbag rivisti) migliorano la sicurezza in caso di incidente, in particolare contro i veicoli più grandi. Una sospensione ricalibrata e una carreggiata posteriore più ampia rendono la guida più fluida e stabile. Il servosterzo elettronico aggiornato riduce le vibrazioni e promette una migliore sensazione di sterzata.

In pratica, tutti questi aggiornamenti invisibili forniscono effettivamente un'esperienza più raffinata e sicura al volante. Lo sterzo è preciso e poco impegnativo, ma non eccessivamente leggero. Facilita la transizione tra gli angoli su una strada tortuosa e il corpo si sente piantato mentre il carico si sposta da un lato all'altro. Siamo stati in grado di battere la Civic piuttosto duramente su alcune delle nostre strade dinamiche preferite, ed è rimasta con sicurezza stabile e neutrale. Non vediamo l'ora di vedere come le varianti Civic successive possano migliorare ulteriormente questa gestione.

La storia della Civic di undicesima generazione è appena iniziata, con questa berlina solo il primo capitolo di quello che sembra essere un libro emozionante, anche se familiare. Attendiamo ancora con impazienza la presentazione della berlina a fine mese e, cosa più importante, la nuova Civic Si e Civic Type R. Sappiamo già che offriranno una trasmissione manuale. Oltre a tutta la bontà che abbiamo trovato in questo primo guidare della nuova Civic, queste varianti si baseranno su basi molto solide.

Torna al blog
1 of 3
.